In Maturità, Mondo Scuola, Orientamento scolastico

Diplomarsi è possibile anche per chi lavora: ecco come fare.

Il conseguimento del diploma di scuola superiore è un percorso talvolta difficoltoso e possono subentrare alcuni ostacoli che ci costringono a rinunciare. Una volta entrati nel mondo del lavoro poi, si è convinti che sia impossibile far conciliare la propria attività lavorativa con un ritorno allo studio e per questo motivo spesso ci si rassegna a vedere sfumare il desiderio di riprendere gli studi

In realtà studiare è possibile anche per chi è impegnato in un lavoro a tempo pieno: esistono delle realtà, come quelle per il recupero degli anni scolastici, che mettono a disposizione pacchetti ore personalizzati proprio per permettere ai lavoratori di continuare la propria formazione e conseguire il diploma. Si tratta della possibilità, per lo studente lavoratore, di organizzare le proprie lezioni in orari flessibili e compatibili con quelli lavorativi, e distribuirle durante tutto l’arco della giornata. Inoltre, avendo a sua disposizione un “pacchetto ore” da utilizzare, l’allievo potrà pianificare il suo studio concentrando gli incontri nelle giornate e nelle settimane più libere dagli impegni di lavoro e concedendosi dei momenti di pausa quando ha poco tempo a disposizione. Le lezioni manterranno uno standard di alta qualità, grazie alla loro natura individuale, che darà la possibilità allo studente di avere l’insegnante a sua completa disposizione. 

Per chi fosse proprio impossibilitato a partecipare alle lezioni esiste la possibilità di studiare da casa con il supporto degli insegnanti dell’istituto, che forniranno dispense dettagliate e complete su tutto il programma da svolgere e che saranno a disposizione dell’allievo per qualsiasi dubbio e necessità. 

RICHIEDI PREVENTIVO

Inizia a scrivere e premi "Invio" per cercare